Nel borgo di Sarteano, tra Val d’Orcia e Val di Chiana, una ristrutturazione a regola d’arte ha riportato a nuova vita un’abitazione abbandonata da oltre 25 anni. Oggi è la casa vacanze di Oliviero e Donatella. 80 mq di felicità.

Dalla moka fuoriesce il profumo di caffè appena fatto, si diffonde nella stanza ed è subito “aria di casa”. Oliviero e Donatella, marito e moglie, hanno gli occhi che brillano mentre raccontano come è nata la loro nuova dimora. Siamo a Sarteano, piccolo borgo in una delle zone più belle della Toscana meridionale, tra la naturalistica Val d’Orcia e la più popolosa Val di Chiana. Il profilo è dominato dal castello quattrocentesco, mentre un reticolo di viuzze disegna il paese. Un territorio in cui ambiente e storia si sovrappongono: qui si possono ammirare ancora scorci incontaminati. È l’autenticità di questo luogo che ha affascinato subito Oliviero e Donatella, in cerca di una casa dove trascorrere i momenti di vacanza.

AAA cercasi casa vacanze

Abitiamo nella città di Roma – spiegano – e desideravano avere un posto tutto nostro dove vivere le giornate di relax e poter ospitare la nostra famiglia. Alcuni anni fa abbiamo iniziato la ricerca di un’abitazione da acquistare in una zona circoscritta tra Val d’Orcia, Val di Chiana e Umbria, raggiungibile quindi in poco tempo, ma che fosse in un paese non ‘artefatto, non ancora contaminato da un eccesso di turismo. Abbiamo scoperto Sarteano e ce ne siamo innamorati”.

Nel centro storico di Sarteano c’era “lei”, un’abitazione abbandonata da 25 anni e molto, molto malridotta. Sembrava quasi impossibile trasformarla in un caldo e confortevole appartamento, ma per Oliviero e Donatella ha rappresentato subito qualcosa di speciale: era quello che cercavano.

Le case ‘ti parlano’ – racconta entusiasta Donatella – per me l’abitare è un aspetto fondamentale della vita. Quell’edificio, nella sua condizione di apparente abbandono, mostrava una rara e forte personalità e i segni di un passato che meritava di tornare a vivere. Ed è iniziata così la nostra avventura, forse anche un po’ folle!”.

Il soggiorno ristrutturato e arredato.

Una vecchia costruzione da ristrutturare

L’acquisto con l’agenzia immobiliare Morgantini, il progetto e poi l’avvio degli interventi di ristrutturazione, sono stati affidati alla nostra impresa Icerm. Dopo due anni di lavori, concordati con i proprietari anche “a distanza” – conosciamo bene le difficoltà in tempi di pandemia! -, sono terminati anche gli ultimi ritocchi sulla facciata esterna, affidati alle abili mani dei maestri imbianchini Andrea e Beppe. Ora il sogno dei committenti è diventato realtà.

Per noi di Icerm è stato fondamentale confrontarci continuamente con i proprietari, per aiutarli a trovare soluzioni capaci di esaltare il valore storico di questa abitazione, donandogli quel tocco particolare in grado di renderla unica. La nostra azienda ha sede proprio nel borgo di Sarteano, quindi conosciamo bene le necessità di chi si trova ad eseguire questo genere di lavori. Offriamo un servizio completo per chi cerca casa, dalla ricerca, all’acquisto fino alla ristrutturazione e la consegna chiavi in mano.

Abbiamo fatto in modo che Donatella e Oliviero potessero trovare pronta la loro casa, così come la desideravano… La soddisfazione più grande è sentir dire da loro che ci siamo riusciti!

Casa dolce casa

Cosa li ha colpiti subito di questa abitazione? La grande luminosità, generalmente non scontata nei centri storici.

La luce cambia durante il giorno, da una stanza all’altra ci svelano Oliviero e Donatellae regala atmosfere diverse, ridisegnando gli spazi. E poi… la prima volta che siamo entrati ci ha sorpreso scoprire che si accede dal piano stradale, si sale soltanto una rampa di scale e si è improvvisamente al terzo piano! È la meraviglia che regalano queste abitazioni a Sarteano, dove la conformazione urbanistica si adatta alla collina”.

Cucina, soggiorno, due camere matrimoniali, due bagni, una piccola soffitta. La ristrutturazione ha ripristinato i soffitti con pianelle, curato le pavimentazioni in cotto e valorizzato le stanze con un’illuminazione pensata a sottolineare la presenza delle travi di legno. Donatella ha scelto con cura gli arredi, dal mobile antico agli oggetti di famiglia accanto a quelli più moderni. Un gusto ricercato che ha regalato alla casa un tocco di personalità. Come il letto matrimoniale in stile fiorentino degli anni ’70.

Da una piccola finestrella a feritoia del soggiorno, scoperta in fase di ristrutturazione, si gode l’affaccio su  Sarteano e la bella campagna circostante e dal balcone, altro valore aggiunto dell’alloggio, la vista spazia fino al lago Trasimeno, in Umbria.

Anche Oliviero e Donatella hanno scelto di vivere parte del loro tempo in questo angolo della Toscana, dove si respira un’aria riposante e un’atmosfera piacevolmente rarefatta: per esempio, passeggiando per le stradine del paese vecchio, d’estate, si possono udire le voci delle persone nelle case o viceversa, nel silenzio della propria stanza, avvertire i passi di chi percorre il vicolo. Altri suoni rispetto a Roma, altre sensazioni e suggestioni.

Oliviero e Donatella hanno scelto Sarteano. O forse è stata questa casa a scegliere loro.
Una cosa è certa: qui hanno trovato 80 mq di felicità, tutti per loro.